Rinnovabili a due velocità

capitolo del rapporto Green Italy 2021 della Fondazione Symbola

La lepre e la tartaruga. Così si potrebbe riassumere la situazione delle rinnovabili in Italia. La lepre rappresenta la velocità cui dovremmo andare nell’installazione di nuovi impianti da fonti rinnovabili per rispettare gli impegni che abbiamo sottoscritto in Europa per i target di riduzione delle emissioni di CO2 al 2030 e quelli – forse meno vincolanti sul piano legale, ma più stringenti e decisivi – che sottoscrivemmo ormai nel 2015 a Parigi insieme ai Paesi di tutto il mondo. La tartaruga è invece la nostra velocità reale. Read More…

Francesco Ferrante: non è la transizione ecologica che fa aumentare i prezzi delle bollette

Il Vicepresidente di Kyoto Club parla ai microfoni di Rai News 24 in diretta da Circonomia, il Festival dell’economia circolare di Alba.

“Grazie all’innovazione tecnologica il passaggio dalle fossili alle rinnovabili è possibile, e le opportunità che può dare all’economia e al lavoro sono straordinarie”. A sostenerlo è Francesco Ferrante, Vicepresidente di Kyoto Club, in diretta da Circonomia, il Festival dell’economia circolare e delle energie dei territori di Alba (CN).

E sul nucleare Ferrante non ha dubbi “non è realistico. Credo che l’innovazione tecnologica ci consenta oggi di trasformare in energia elettrica le rinnovabili a costi sempre più convenienti e competitivi con il carbone e il gas. Utilizziamo le fonti pulite e potremmo decarbonizzare e creare posti di lavoro, come prevede il Green deal europeo”.

1 2 3 711  Scroll to top